Mostre - Paolo Ugolini

Paolo Ugolini
fotografia
Vai ai contenuti
Incastri
nasce dalla nostra voglia di emozionarci

La fotografia di Paolo:
il suo mondo sono luoghi abbandonati, dove il tempo ha cambiato forme e colori.

Le parole di Barbara Dei:
un’emozione osservando quei luoghi vissuti, lasciati e fotografati.

I disegni di Astrid Carli:
sono stati realizzati senza mai vedere le fotografie, ma interpretando le emozioni delle parole.
I colori dell'abbandono replica
Agosto 2018 - Montemignaio - Arezzo
Agosto 2018 nella sala polivalente del Comune di Montemignaio - Arezzo si svolge la seconda mostra dei colori dell'abbandono.
per questa seconda edizione gli autori hanno aggiunto alcuni scatti e di conseguenza alcune foto.
La mostra rimane per quindici giorni riscuotendo un notevole successo da parte dei visitatori che oltre a visitare la mostra possono acquistare il libro con le foto e poesie della mostra svoltasi a Firenze.
I colori dell'abbandono
Firenze - Semiottagono delle Murate
4 novembre 2017
La location è una delle più appropriate, si tratta infatti del semiottagono del carcere delle Murate di Firenze che è restato in attività fino la fine degli anni 80 del novecento.
Le Murate poi sono state chiuse per diversi anni, quasi abbandonate, quando poi hanno subito un riutilizzo e risistemazione una decina di anni fa.
La mostra di fotografia e di poesie ad esse collegate ha avuto un notevole successo tra i visitatori che nei 10 giorni di esposizione si sono avvicendati. Dal libro visite, a chiusura della manifestazione, risultano più di 280 partecipanti.
Su grande richiesta da parte del pubblico nascerà un libro che nel quale vengono riportate tutte le foto e le poesie annesse. Il libro è disponibile su richiesta seguendo il seguente LINK.

50 anni dall'alluvione di Firenze
Scuola G.Villani e Kassel - Firenze ottobre 2016


A 50 anni dall'alluvione (1966 - 2016) in tutta Firenze ci sono state varie iniziative sia fotografiche che letterarie.
Il gruppo fotografico del quale facevo parte "Il Grillo" fu invitato dal Q.3 a produrre una serie di foto per una mostra.
Il gruppo avendo avuto in esclusiva sia da privati, che dagli archivi storici, alcune immagini ritraenti il Q3 invaso dall'acqua dell'Arno o da torrenti limitrofi, si è cimentato a frodurre degli scatti il più possibili, come inquadratura, che come posizione, dei luoghi ritratti nelle foto dell'epoca.
Tutto il lavoro ha dato vita a due mostre con notevole successo di pubblico e crtica effettuate in due grandi scuole del Q.3.

Le mie foto in mostra
Firenze Capitale d'Italia
ex Chiesa delle Leopoldine - Firenze aprile 2015
Nel 1865 Firenze diventò la capitale del Regno d'Italia, per un breve periodo di sei anni, dal 3 febbraio 1865 al 3 febbraio 1871.
Lo spostamento della capitale dette il via al cosiddetto risanamento di Firenze. La città cambiò volto, adeguandosi al nuovo ruolo, attraverso l'opera urbanistica di Giuseppe Poggi: furono abbattute le antiche mura di Firenze e al loro posto, sul modello di Parigi, si realizzarono i viali di circonvallazione, culminanti nel piazzale Michelangelo. (fonte: wikipedia.org)...

...Per la ricorrenza dei 150 anni da tale evento diversi circoli fotografici organizzarono mostre sul tema. Il circolo fotografico al quale appartenevo "Gruppo fotografico Il Grillo" organizzò una mostra nella ex chiesa delle Leopoldine in piazza Tasso a Firenze.
Il gruppo si concentrò sul riproporre una panoramica fotografica sui luoghi ad oggi che sono stati importanti e di trasformazione per adattare la città a diventare Capitale d'Italia.
E' stato riportato quindi il percorso degli attuali viali che sono nati dall'abbattimento delle mura per allargare la città. Le porte che ancora ci sono a simboleggiare i confini e le aperture al centro prima dell'abbattimento delle mura.

Paolo
Ugolini
Fotografia
...una passione da sempre...
foto by Daniela Alpi
Torna ai contenuti